Home » Telefonia » Scaricare video da YouTube su iPhone

Scaricare video da YouTube su iPhone

In questo periodo di quarantena sei rimasto colpito da filmati e video proposti in continuazione da amici e parenti?

Hai deciso anche tu di diventare un divulgatore scientifico ma non sai come scaricare video da YouTube su iPhone e iPad per postarli sui tuoi canali social?

Nessun problema.

Se possiedi cellulari o Tablet firmati Apple, questa è la guida che fa per te.

Abbiamo già visto come scaricare audio da Youtube ma, nelle prossime righe, scoprirai come scaricare video da YouTube e Facebook su dispositivi mobili iOS in modo semplice e totalmente gratuito.

Indice dell’articolo

Scaricare video da YouTube su iPhone – Prima di iniziare devi sapere che…

Prima di scoprire come scaricare video su iPhone e iPad, ti ricordo che questo articolo è realizzato al solo scopo illustrativo.

Non è mia intenzione incentivare la pirateria e non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che farai di questa guida.

Scaricare video su iPhone e iPad

Jailbreak – Un programma per scaricare video da YouTube da NON utilizzare

Nei dispositivi Apple esiste una procedura, il jailbreak, che permette di rimuove le restrizioni software imposte dalla casa madre a tutti i dispositivi iOS.

Il jailbreak ti da la possibilità di installare software e pacchetti di terze parti che non si trovano nell’App Store.

Dopo aver effettuato il jailbreak al proprio dispositivo, è possibile installare numerose applicazioni o modificare il software attraverso store alternativi come Cydia.

Sebbene si tratti solamente di uno sblocco del file system e dell’installazione di un’app, da Gennaio 2013 l’utilizzo di jailbreak è stato equiparato alla pirateria.

Se sei in cerca di un programma per scaricare musica da YouTube gratis ed esegui la procedura di jailbreak, oltre a perdere le garanzie offerte da Apple, rischi anche di imbatterti in malware e altri software dannosi per il tuo dispositivo.

Per farla breve, NON utilizzare jailbreak per scaricare video da YouTube.

Non devi farlo anche perché esiste un’altra alternativa.

All’interno di questa guida, infatti, non ti parlerò di jailbreak ma di un altro programma per scaricare video da YouTube in maniera del tutto legale.

Scaricare video su iPhone e iPad

Scaricare video su dispositivi Apple Consigli per migliorare la velocità di connessione

Come spiegato nella guide dedicate al calcio in streaming e ai film in streaming, una connessione a Internet lenta potrebbe generare continui caricamenti e interruzioni.

Per questo motivo, per godere appieno dei suggerimenti che trovi in questi articoli, è necessario disporre di una buona connessione ad Internet.

Il massimo sarebbe poter usufruire di una connessione a fibra ottica. Soluzione ideale non soltanto se si ha a che fare con link streaming ma anche se si traffica con file torrent.

A tal proposito, ti consiglio di dare un’occhiata alla copertura della fibra ottica in Italia.

Cambiare DNS sui dispositivi Apple

Un altro modo per velocizzare la tua connessione è cambiare DNS.

Dopo aver sbloccato il cellulare, vai in Impostazioni (il simbolo con la ruota d’ingranaggio) e, dalla schermata, fai tap sulla voce Wi-Fi e premi sul pulsante (i) che trovi accanto al nome della connessione wireless che stai utilizzando.

Nella schermata successiva, fai tap sulla voce Configura DNS, seleziona l’opzione Manuale, premi sul bottone (-) che trovi in corrispondenza dei server DNS predefiniti nell’elenco Server DNS e conferma toccando Elimina.

A questo punto non ti resta da fare altro che fare tap sulla voce Aggiungi server, digitare il server DNS primario e secondario che intendi utilizzare e fare tap sulla voce Salva che trovi in alto a destra.

DNS Cloudflare

App per cambiare DNS su iPhone e iPad

Se non disponi di una rete Wi-Fi o vuoi cambiare DNS sotto rete dati, puoi affidarti all’applicazione 1.1.1.1: Faster Internet offerta da Cloudflare. Grazie a questa app, tutte le richieste di “traduzione” degli indirizzi da visitare saranno veicolate verso i server DNS di Cloudflare.

Come scaricare video da YouTube su iPhone con SaveFrom

SaveFrom è un servizio online semplicemente spettacolare.

savefrom

Un programma per scaricare video da YouTube in maniera semplice, veloce e gratuita.

In realtà, l’utilizzo di SaveFrom non si limita semplicemente a YouTube, con questo programma, infatti, puoi scaricare video da Internet, indipendentemente dal “luogo” in cui ti trovi.

L’unica differenza tra YouTube e gli altri canali social, è che, per copiare l’url da incollare in SaveFrom, devi uscire dall’app e collegarti tramite browser.

Se il tuo interesse è scaricare video da Facebook o scaricare video da Instagram, per esempio, dovrai fare tap sul simbolo del browser che utilizzi per navigare.

Una volta loggato nel tuo account via browser, devi prendere l’url del video che ti interessa, selezionarlo e copiarlo.

Per effettuare il download di una clip, però, devi prima scaricare un’app, anch’essa gratuita e totalmente legale. A differenza di Cydia.

Vai in App Store e scarica l’applicazione gratuita Documents di Readdle.

documents di raddle

Documents – L’applicazione gratuita per scaricare video da YouTube su iPhone

Dalla pagina principale Miei file, devi fare tap sul simbolo di Safari (la bussola che trovi in basso a destra).

documents raddle

Ora che sei nel browser, devi digitare savefrom.net all’interno della casella Cerca o inserisci il nome del sito web.

documents

A questo punto non ti rimane da fare altro che inserire l’URL del video che hai deciso di scaricare nell’apposito campo Incolla qui l’indirizzo del video.

savefrom

Fai tap su Download MP4 e, dalla pagina Salva file che si apre, dai un Nome al video da scaricare. Salvalo in Miei file/Download e, per completare l’operazione, fai tap su Fine (in alto a destra).

Quando la freccetta del download smette di “lavorare”, fai tap sul simbolo della cartella che vedi in basso a sinistra e torna nella schermata Miei file di Documents.

Scaricare video su iPhone e iPad

Ora fai tap su Download, poi su Seleziona (in alto a destra) e, dopo aver spuntato il video, clicca su Sposta.

A questo punto clicca su Foto e nuovamente su Sposta (ora in alto a destra).

Non ti rimane altro che fare tap su Fine e chiudere l’applicazione.

Come registrare lo schermo su iPhone, iPad o iPod touch

Se dovessi imbatterti in profili social privati o non dovessi trovare su YouTube il video che intendi scaricare, non c’è nessun problema, mettiti comodo e scopri come registrare lo schermo su iPhone e iPad in 6 semplicissimi passaggi.

Come spiegato nel sito ufficiale della Apple, con iOS 11 o versioni successive e iPadOS, puoi creare una registrazione dello schermo su iPhone e iPad, ovviamente comprensiva di audio.

Come registrare i video dello schermo di iPhone e iPad

  1. Vai su Impostazioni > Centro di Controllo > Personalizza controlli e fai tap sul simbolo che appare accanto a Registrazione schermo Scaricare video su iPhone e iPad

  2. Sui vecchi modelli, scorri verso l’alto dal bordo inferiore della schermata. Su iPhone X o modelli successivi e iPad con iOS 12 o versioni successive oppure iPadOS, scorri verso il basso dall’angolo in alto a destra dello schermo

  3. Fai tap sull’icona grigia di registrazione e attendi il conto alla rovescia di tre secondi Scaricare video su iPhone e iPad

  4. Scorri verso l’alto dal bordo inferiore della schermata ed inizia a registrare

  5. Per terminare la registrazione, fai tap sull’orario (in alto a sinistra) che, ora, è insolitamente indicato in rosso oppure scorri verso l’alto dal bordo inferiore della schermata e fai tap sull’icona rossa di registrazione Scaricare video su iPhone e iPad

  6. Sulla schermata Registrazione schermo che ti appare, premi Interrompi

  7. Ora apri la cartella Foto e in Recenti troverai il video appena realizzato

Per ritagliare il video o modificarlo a tuo piacimento, ti basterà selezionarlo, fare tap su Modifica e procedere come se si trattasse di una foto.

Ora che hai imparato come scaricare video da Internet e come registrare lo schermo su iPhone e iPad, sei pronto a diventare anche tu un divulgatore scientifico.