Come guadagnare online nel 2021

Da anni mi imbatto in articoli su come guadagnare online, ma suonano tutti più o meno così: dammi i tuoi soldi e ti spiegherò come farne altri.

Quello di cui ero in cerca, però, era qualcosa di totalmente diverso: guadagnare online senza investire.

Ecco il motivo per cui, In questo articolo, non troverai semplicemente 2 metodi per guadagnare online, troverai un’utopia: guadagnare soldi online senza investire.

Prima di proseguire, però, è bene fare un po’ di chiarezza.

Guadagnare online senza partita IVA

Nella musica esiste un termine per definire un insieme di note ripetute all’infinito: il riff.

Bene, anche quando si tratta di fare denaro online, c’è una domanda che la gente si pone e ripete fino alla nausea: è possibile guadagnare online senza aprire partita IVA?

Se scegli di lavorare da casa, ahimè, devi sottostare alle stesse regole di chi svolge la propria attività in studio o in ufficio.

Lavoratore autonomo

Inizialmente, quando il lavoro è ancora occasionale e i guadagni sono minimi, è possibile utilizzare il sistema della ritenuta d’acconto, che, nel caso di lavoro autonomo e occasionale, prevede il versamento di una quota pari al 20% del ricavato.

Lavoratore dipendente

Se sei un dipendente e la vendita online non è abituale, i proventi che ottieni devono essere dichiarati nel 730 o nel Modello Unico sotto la voce redditi diversi oppure redditi occasionali.

Come guadagnare online

In tutti i casi, quando l’attività diventa continuativa (se si superano i 5mila euro annui di guadagno o se si lavora per più di 30 giorni in un anno), la partita IVA è obbligatoria per essere in regola con il fisco italiano.

Ecco il motivo per cui, all’interno di questo articolo, ti spiegherò come guadagnare online 5mila euro in 10 giorni.

Guadagnare online senza investire

Ho scritto 10 giorni non come espediente psicologico per aumentare il CTR di questo articolo, ma perché è il lasso di tempo ideale per realizzare un’asta su eBay.

Qualche tempo fa, eBay ha stimato che ognuno di noi possiede, tra le mura domestiche, almeno 4mila euro di oggetti inutilizzati.

Per l’esattezza 3.984,03 euro.

Per questo motivo, durante il lockdown, tra una maratona e l’altra di serie tv in streaming, ho iniziato a ripulire armadi e ripostigli cercando cosa vendere online per guadagnare.

Come guadagnare online grazie a eBay

Il mondo è governato più dall’apparenza che dalla realtà.

Daniel Webster

Per riuscire in questa “impresa”, ovviamente, devi prima fare in modo che il tuo sia riconosciuto come un account affidabile agli occhi degli acquirenti.

Come guadagnare online

Nel mondo del commercio vige una regola: prima di imparare a vendere qualcosa, impara a vendere te stesso.

Il primo segreto per mettere in pratica i consigli che trovi in questo articolo, è iniziare subito a vendere una miriade di oggetti poco costosi, cercando di accumulare più feedback positivi possibili in ​​un breve lasso di tempo.

Il tempo, però deve essere quello giusto.

Se non hai vissuto sulla Luna negli ultimi 20 anni, sicuramente avrai sentito parlare di Roger Federer, unanimemente riconosciuto come il miglior tennista di tutti i tempi.

Quello che però non tutti sanno è che questo Fenomeno Svizzero deve la sua fortuna principalmente a una sola cosa: il timing.

Tutto quello che devi fare è diventare come Federer.

Come fare soldi con eBay

Abbiamo visto che per guadagnare online senza partita IVA non devi superare i 5mila euro annui di incassi e non devi lavorare per più di 30 giorni in un anno.

Sappiamo anche che gli acquisti natalizi online, a cui ricorre il 20% degli italiani, rappresentano un’occasione perfetta per chi vuole vendere.

La tua occasione.

É nel mese di dicembre, quindi, che ho lavorato alla reputazione online del mio account.

Ed è a febbraio che ho messo in pratica il mio piano.

Aste di ebay

Partendo dal fatto che 10 è il numero massimo di giorni che ti da eBay per vendere un oggetto all’asta e che la domenica è il giorno migliore per vendere, il mio consiglio è iniziare l’asta di eBay il giovedì alle ore 21:00.

Cerca di far terminare l’asta la domenica verso le ore 21:00, in una giornata in cui non ci siano serie tv, film o partite importanti che potrebbero allontanare gli account di acquirenti occasionali, fondamentali per rialzare il prezzo degli oggetti che vendi.

A tal proposito, ti consiglio di crearti un piccolo circolo di amici/conoscenti che avranno come “compito” quello di gonfiare il prezzo dei tuoi prodotti, rilanciando ogni tanto (possibilmente nelle ore di punta).

Quanto costa vendere su eBay?

Detto ciò, il miglior modo per guadagnare online con eBay è… non vendere su eBay.

Si, hai letto bene.

Quando riesci a vendere qualcosa su eBay, infatti, oltre alle spese di spedizione e imballaggio, devi riconoscere alla piattaforma una commissione sul valore finale del 10%.

Chi acquista su eBay, inoltre, tendenzialmente utilizza PayPal, un modo sicuro ed efficace di ricevere i pagamenti, nonché il metodo più utilizzato dagli utenti eBay per i loro acquisti.

Questo modo “sicuro ed efficace”, però, ha un prezzo.

In generale la percentuale che si prende PayPal è del 3,4% a transizione, più un piccolo costo fisso (0,35 euro), per importi fino ai 2500 euro.

Capisci quindi che vendere su eBay potrebbe non essere così conveniente.

C’è, però, un altro utilizzo che puoi fare di eBay: sfruttarne la visibilità come vetrina per i tuoi oggetti, ma venderli privatamente.

Questo deve essere il tuo obiettivo finale nel momento in cui ti sarai costruito una reputazione impeccabile.

Come guadagnare con Google AdSense

Come guadagnare online

Come detto in precedenza, la scelta del timing è fondamentale quando si tratta di guadagnare online.

Per questo motivo, nello stesso istante in cui ho iniziato a lavorare sulle aste di eBay, ho messo a punto anche il “piano B”: guadagnare con Google AdSense.

Quello che stai per leggere è abbastanza tecnico e, soprattutto, decisamente illegale.

Per arrivare a mettere in pratica quanto segue, ho lavorato sul mio blog per diversi mesi, in modo tale da raggiungere un livello di visualizzazioni reali che fosse sufficientemente alto, per diluire i clic falsi.

Click fraud e “Piano Camerun”

Gran parte della pubblicità su Internet viene conteggiata sulla base del numero di clic.

In pratica, gli inserzionisti pagano se un potenziale cliente clicca su un annuncio.

Proprio come in un’asta tradizionale, quanto più alta è l’offerta fatta dagli inserzionisti per pubblicare i propri annunci nelle pagine, tanto maggiore è la concorrenza per le unità pubblicitarie e tanto più elevati sono i guadagni.

E, fin qui, nulla di nuovo.

Negli anni, però, sempre più inserzionisti hanno notato che i loro annunci non portano ai risultati sperati nonostante una percentuale di clic (CTR) alta.

La ragione alla base di questo è il click fraud.

Prima di spiegarti come guadagnare con Google AdSense, lascia che ti spieghi una cosa: con il metodo che trovi di seguito, non porterai via il denaro ai piccoli inserzionisti, ma esclusivamente alle multinazionali.

A quelle aziende che, dall’inizio della crisi economica legata al Covid-19, hanno aumentato a dismisura i loro profitti, vedendo crescere il proprio valore in borsa di oltre 3mila miliardi di dollari.

Parliamo delle stesse multinazionali che sono in grado di leggere i cookie installati da altri siti nel tuo browser, raccogliendo dati su tutta la tua cronologia, con lo scopo di profilarti e di attuare campagne pubblicitarie mirate.

Come guadagnare online

Ogni browser permette di bloccare o cancellare i cookies in qualsiasi momento, ma io oggi ti spiegherò come sfruttarli a tuo vantaggio per fregare i colossi dell’informatica nella mia personalissima rivisitazione del Piano Camerun.

Come guadagnare online: chi di cookies ferisce, di cookies perisce

  • Scarica la versione 56.0 di Mozilla Firefox
  • Blocca gli aggiornamenti del browser cliccando su Open menu > Options > General e spuntando la voce Never check for updates
Come guadagnare online
  • Aggiungere file di cookie cliccando su Open menu > Add-ons > Extension > Tools for all add-ons > Install Add-on From File > Carica il file cookies_exportimport-1.0-fx.xpi
Come guadagnare online
  • Scarica CCleaner
  • Pulisci i browser settando le 2 pagine Windows e Applications nel seguente modo
Come guadagnare online
Come guadagnare online
  • Una volta terminata la funzione Run Cleaner, chiudi CCleaner e apri Mozilla Firefox
  • Mozilla Firefox potrebbe apparire come nella foto seguente, privo della Menù Bar
Come guadagnare online
  • Se così fosse, posiziona la freccetta del mouse sulla barra grigia in alto e, dal menù a tendina, clicca su Menù Bar
Come guadagnare online
  • A questo punto, il browser dovrebbe apparirti così
Come guadagnare online
  • Clicca su Tools > Import Cookies e carica 2 file di cookie a scelta tra quelli che puoi trovare negli infiniti gruppi di C4C (clic for clic) che trovi su Facebook
  • Apri 5/6 siti di potenziamento e navigaci all’interno per qualche minuto

Il tuo browser è pronto per scambiare.

Se ti stessi chiedendo quanto si può guadagnare con clic di questo tipo, eccoti accontentato.

Click fraud

Se pensi che si tratti di un caso, ti assicuro che non è così.

Click fraud

Come guadagnare con i guest post

Uno dei metodi maggiormente utilizzati per guadagnare online se si possiede un blog o un sito è vendere guest post.

In questo articolo non ti spiegherò come realizzare o piazzare guest post, ma come fare in modo che il tuo sito risulti appetibile agli occhi degli acquirenti (anche se non lo è).

Da più parti avrai letto che, una volta che il tuo blog ha raggiunto un buon numero di lettori mensili, puoi offrire la possibilità di pubblicare guest post sul tuo sito a pagamento.

Se il tuo sito ha un buon traffico e una Domain Authority (DA) alta, molti blogger della tua nicchia avranno piacere a scrivere contenuti per il tuo sito in cambio di un link.

Come ho spiegato nell’articolo dedicato al creare un blog, il 99,9% dei blogger interessati ai guest post utilizza SEOZoom come parametro di riferimento.

Per guadagnare online con i guest post, quindi, non devi far altro che apparire autorevole agli occhi del tool SEO più famoso in Italia.

Guadagnare online grazie a SEOZoom

guadagnare online con i guest post

Se il tuo obiettivo è guadagnare online con SEOZoom, non devi far altro che puntare sugli errori di battitura legati a parole chiave con alto volume di ricerca, o sulle keyword correlate improponibili.

Eccoti un esempio concreto.

KeywordVolume di ricerca mensile
facebook151.000.000
login t o facebook4.090.000
w facebook login3.350.000
facebook .accedi1.000.000
www.facebook . com1.000.000

Entrare in SERP per parole chiave di questo tipo non ti servirà a nulla in termini di visite al tuo blog, ma farà schizzare la credibilità del tuo sito su SEOZoom, permettendoti di guadagnare online bei soldini.

Siccome nel mercato italiano del guest blogging la Zoom Authority (ZA) detta legge e la maggior parte di quelli che spendono in guest posting ignorano completamente le falle dei tool SEO, infatti, potrai divertirti a spennare qualche pollo.

Se credi che falle come quella mostrata sopra siano sporadiche, ti mostro i dati di un paio di miei vecchi “progetti” che mi hanno permesso di guadagnare i denari sufficienti per pagarmi le ultime vacanze estive pre Covid-19.

Come guadagnare online
Come guadagnare online

Come risparmiare online

Se possiedi un blog e non hai oggetti da vendere online, non disperare perché ho pensato anche a te!

Quando si parla di guadagnare online, infatti, si tende a dimenticare un concetto economico altrettanto importante: il risparmio.

Risparmio è doppio guadagno.

Giovanni Gaggino

In economia, il risparmio è quella parte di reddito che non spendi, ma, attraverso un sacrificio, accantoni per utilizzare in futuro.

Bene, sappi che, grazie a Internet, non dovrai più “sacrificarti”.

Se hai navigato un po’ all’interno di questo blog, ti sei già imbattuto in qualche gruppo Telegram interessante.

Ora, su Telegram girano una serie infinita di leggende metropolitane, quindi il mio approccio è stato abbastanza freddo.

Proprio per questo motivo, non posso nascondere il mio entusiasmo quando ho scoperto che alcuni gruppi di risparmio funzionano veramente.

Risparmiare online con errore di prezzo Amazon

Il canale che mi ha dato maggiori soddisfazioni è errore di prezzo, quindi tutto quello che trovi in questo articolo proviene da li.

Ti basta andare su Telegram, iscriverti al canale, e attendere che qualcuno si accorga di probabili errori di prezzo Amazon e te lo faccia presente mandandoti il link del prodotto.

Non so te, ma una delle cose che più mi sono mancate durante il lockdown è stato il caffè.

Per questo motivo, a maggio 2020 mi sono regalato una macchina del caffè a capsule.

Fin qui nulla di particolarmente interessante, se non fosse che, a settembre, la campanella di Telegram ha suonato e mi ha fatto risparmiare la bellezza di 210 euro.

Come guadagnare online

Un prodotto che, nel momento in cui scrivo questo articolo, ha 4.5 stelle di valutazione e un costo di 120 euro, mi è venuto 15 euro con spedizione gratuita.

Un ordine finale di 30 euro col quale mi sono accaparrato la bellezza di 1800 capsule.

Come guadagnare online

Insomma, dovrei essere a posto per i prossimi 2 lockdown.